Emsisoft vince il miglior premio di sicurezza

Emsisoft vince il miglior premio di sicurezza

AV-Comparatives ha rilasciato il 16 Dicembre il secondo report sulla protezione in tempo reale, i risultati sono stati ottenuti durante il periodo dal 5 Agosto al 24 Novembre 2015.

logo_rw_adv+_dec2015

In totale sono stati recensiti 21 prodotti anti-malware. Nell’ultimo periodo (dal 3 al 24 Novembre 2015) sono stati eseguiti 332 casi di test, portandoli ad un totale di 1606 al 5 Agosto. Emsisoft Anti-Malware V10.0 è stato uno degli otto prodotti che hanno ricevuto il premio “Advanced+”.

AV-Comparatives ha eseguito le seguenti procedure base su un computer aggiornato con sistema Windows 10 64-bit:

  • Copia dei file
  • Compressione file / estrazione di archivi
  • Installazione / disinstallazione di applicazioni
  • Avvio di applicazioni (apertura di documenti PDF)
  • Scaricamento di file

Su 1606 test, solo sei sono stati falliti da Emsisoft Anti-Malware, il quarto miglior risultato complessivo.

I prodotti di sicurezza che sono stati classificati con un punteggio basso (denominati con “Standard” o con semplicemente “Tested”) hanno fallito più di 100 casi di test.

Le classifiche di AV-Comparatives, hanno 4 categorie di premi (“Advanced+, Advanced, Standard, Tested), prendendo in considerazione che i domini non malevoli bloccati sono stati contati come falsi positivi (FP). Questa parte riguardante i falsi positivi è integrante di tutto il test di protezione, comprende sia domini bloccati per errore (durante la navigazione) e anche file puliti bloccati (durante lo scaricamento di essi o durante installazioni). AV-Comparatives afferma che è necessario testare entrambi gli scenari in quanto i prodotti di sicurezza devono proteggere l’utente da siti o file malevoli, e non censurare o limitare l’accesso a siti o programmi popolari e sicuri. Emsisoft ha rilevato solo due falsi positivi, ciò significa che abbiamo ottenuto un ottimo risultato nella protezione senza la necessità di censurare (per errore) la tua esperienza online.

Comments are closed.